lunedì 30 marzo 2009

Vendi e Compra all'ingrosso con Bmule.com


Il nuovo portale per vendere e comprare merce in stock. Risparmia e guadagna! Registra il tuo account entro il 31 marzo 2009, potrai provare il servizio gratuitamente per 3 mesi!

SVUOTA IL TUO MAGAZZINO!

Più del 50% delle Piccole e Medie Imprese Italiane ogni anno devono fare i conti con il problema della merce invenduta che rimane in magazzino.

Recenti studi hanno stimato che l'invenduto "pesa" mediamente per il giro di affari di una media azienda per quasi il 15%. Non solo, tali studi hanno dimostrato che il valore dell' invenduto annuale totale delle aziende sfiori i 30 mln di Euro.

DAI UN CALCIO ALLA CRISI!

Grazie a bmule.com potrai sfruttare un nuovo canale di vendita senza investire ulteriori risorse umane ed economiche. Bmule infatti si propone di dare alle aziende una vetrina attraverso la quale dare visibilità nazionale ed internazionale alle giacenze di magazzino.

Non solo. Grazie a Bmule.com i singoli commercianti possono acquistare direttamente merci a prezzi del tutto vantaggiosi grazie alla formula della compravendita in stock.

www.bmule.com


Autore: Ufficio Stampa - Bmule srl

Richiedo pubblicazione e divulgazione dell'evento


COMUNICATO STAMPA SINFONIE D’ACQUA Mostra Internazionale d’Arte Contemporanea Inaugurazione: sabato 4 aprile ore 19 In mostra dal 3 al 15 aprile 2009 Ingresso libero Orario di visita: da marted a domenica dalle ore 15:30 alle 19:30; chiuso luned e 11 e 12 aprile per le festivit pasquali Curatrice: Sabrina Falzone Presso: Galleria Il Borgo -------- Immagini disponibili su: http://www.flickr.com/photos/31023900@N06/sets/72157616143086460/ -------- Dal 3 aprile la Galleria Il Borgo di Milano presenta “Sinfonie d’Acqua” mostra internazionale d’arte curata dal critico e storico dell’arte Sabrina Falzone in collaborazione con la rivista di arte, cultura e informazione Bluarte. Il tema della mostra dedicato all'Acqua e alle sue qualit visive e sonore che affiorano con particolare rilievo nella produzione artistica di Flora Brescianini. L’acqua uno dei quattro elementi che sorgente di vita e al tempo stesso spettacolo della natura come rammentano le immagini liriche di Giusy Fossati e dell’austriaca Mariana Cornea, animate da un cromatismo cangiante. Nell’arte contemporanea vengono esplorate nuove tecniche e linguaggi creativi con audacia espressiva: il caso di Giuseppe Murzio che propone un’inedita fotoscultura. Particolarmente evocativi i lavori realizzati da Valentina Carrera, che rivela una sensibilit tutta informale. Tonalit pi attenuate e quasi autunnali appaiono nella ricerca artistica di Carlotta Montagna e Anna Zolfo che si elevano in elegie blu con Giulia Infante ed Enzo Montuori. Onde in immaginario viaggio sonoro avanzano in Maria Sarafianou, talentuosa autrice greca, e fluttuanti sensazioni dell’anima si sollevano dal velluto pittorico di Mon e Cristina Zanchetta. Stupore turchese melodia visiva in Cinzia Pigini e muliebre naufragio in Paola Bassoli, dove sguardo e pensiero vivono nell’afflato di nuove sinfonie d’acqua. Con preghiera di pubblicazione e diffusione. Presso: Galleria Il Borgo Corso San Gottardo 14, 20136 Milano (zona Navigli) Direzione Artistica: Sabrina Falzone info@sabrinafalzone.info - www.sabrinafalzone.info Ufficio grafico: G. Di Salvo Responsabile di sala: Fabiana ufficiostampa@sabrinafalzone.info Catalogo telematico a cura di BluArte

Aperto dal 28 marzo 2009 il Museo Archeologico Nazionale di Adria (RO)


Sono serviti sette anni di lavoro, ingenti investimenti e finalmente il Museo Nazionale Archeologico di Adria, sul grande Delta del Po, è completato.

Museo Archeologico Nazionale di Adria
Ala Sud del Museo di Adria

7 anni e il Museo Nazionale Archeologico di Adria è completo
ANCHE I ROMANI HANNO TROVATO POSTO IN MUSEO

Sono serviti sette anni di lavoro, ingenti investimenti e finalmente il Museo Nazionale Archeologico di Adria, sul grande Delta del Po, è completato.
Vi hanno trovato casa 60 mila reperti, ovviamente solo in parte esposti, tutti documenti della storia di una città e di un territorio che hanno dato il nome ad un mare e che hanno visto stratificarsi 2500 anni di civiltà, dai veneti, ai greci, agli etruschi, ai romani. Reperti, a volte assolutamente eccezionali e unici, restituiti dai limi di quella che non a torto è stata definita come "la Mesopotamia d'Italia".
Gli interventi sul vecchio Museo sono iniziati nel 2002 con il cantiere di ristrutturazione e di ampliamento dell'edificio (2002-2004) e sono poi proseguiti con i nuovi allestimenti del Lapidario Romano (2006), della Sezione Etrusca (2007) e della Sala della Romanizzazione (2008).
Ultima è la nuova Sezione Romana che si inaugura il 28 marzo e che corona e completa il progetto di totale rinnovamento del Museo Archeologico Nazionale di Adria, promosso dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici del Veneto e realizzato grazie ai fondi del Gioco del Lotto, di Arcus S.p.A. e della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.
A Simonetta Bonomi e a Loretta Zega, entrambe della Soprintendenza di Padova, si devono rispettivamente l'elaborazione del percorso scientifico e la progettazione dell'allestimento museale, alla quale ha collaborato Marco Fontanive.
La nuova Sezione Romana occupa due ali del piano rialzato del Museo. La prima illustra le vicende e l'aspetto di Atria nella prima età imperiale, utilizzando i dati degli scavi ed i preziosi disegni di archivio che tramandano la memoria della ricchezza di una città per noi oggi perduta. Un tempio, il teatro, l'anfiteatro ed il foro riprendono consistenza grazie a suggestive ricomposizioni grafiche tridimensionali. Gli elementi ornamentali e gli arredi delle ricche domus adriesi sono stati inseriti in una scenografia per restituirne la collocazione e l'originaria funzione.
La seconda ala è dedicata alle ville del Delta del Po, Corte Cavanella di Loreo e San Basilio di Ariano Polesine, entrambe sorte lungo importanti arterie di traffico per via di terra e per via d'acqua. Corte Cavanella porta nel suo nome il ricordo della darsena per il ricovero delle barche che la caratterizzava, funzionale alla stazione di posta, la mansio Fossis, di cui con il tempo divenne sede. Una grottesca maschera di terracotta scacciaguai pendeva tra le colonne di questa darsena.
In una parte del complesso fu anche stabilito un luogo di culto a Mitra, dio di lontane origini orientali, venerato in cerimonie segrete. Del mito cruento, pieno di allegorie cosmogoniche, del sacrificio del toro restano pochi frammenti del quadro marmoreo che lo illustrava e che non mancava mai in questi piccoli e bui santuari.
San Basilio, con un passato etrusco e greco alle spalle, fu in età romana uno snodo importante di strade, fiumi e canali. Intorno alla stazione di posta, la mansio Hadriani citata negli antichi itinerari, si svilupparono un piccolo centro e diverse ville rustiche. Una di queste ha restituito un numero impressionante di reperti databili tra I sec.a.C. e V sec.d.C. Qui sorse poi uno dei primi centri di culto della nuova religione cristiana dell'attuale provincia di Rovigo. Ritrovato pochi anni fa e ancora in corso di scavo, il complesso romano-paleocristiano di San Basilio ha restituito i resti di un battistero ottagonale, oggi visitabili in loco.
Al termine del percorso due piccoli spazi sono stati riservati rispettivamente ai reperti che documentano il passaggio di Adria dall'Antichità al Medioevo, e i suoi speciali rapporti con Ravenna, ed a un omaggio all'amore per la loro piccola patria e alla passione per le antichità dei membri della nobile famiglia adriese dei Bocchi, grazie alla cui collezione oggi può esistere un Museo Archeologico di Adria. Emblema di questa sezione sono i gioielli neoclassici di famiglia, restaurati da Banca Intesa, ornati da gemme romane e moderne.
Ma i veri protagonisti di questo nuovo allestimento sono i preziosi e bellissimi vetri romani. Ad essi è dedicata la scenografia di maggiore impatto visivo: una grande vetrina speciale, dagli innovativi effetti illuminotecnici progettati da Alberto Pasetti Bombardella. Ma vetri altrettanto eccezionali sono esposti nelle vetrine che illustrano le necropoli di Adria di età imperiale, come pure nelle vetrine di Corte Cavanella e di San Basilio.
Arricchisce il pregevole allestimento, realizzato con abilità dalla ditta Ott Art di Marghera, un apparato grafico di alta qualità che si deve alla bravura di Fabio Maria Fedele e Carmelo G. Malacrino.
La realizzazione della nuova Sezione Romana è stata possibile grazie al totale sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, sempre attenta alla promozione ed alla valorizzazione del patrimonio archeologico del Polesine, il cui Presidente Antonio Finotti la inaugurerà insieme al Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Veneto Ugo Soragni ed al Soprintendente per i Beni Archeologici del Veneto Umberto Spigo.

Info: Museo Archeologico Nazionale di Adria tel/fax 0426 21612 Mail museoadria.archeopd@arti.beniculturali.it
Sito www.smppolesine.it

Ufficio stampa: Studio ESSECI, Sergio Campagnolo tel. 049.663499 info@studioesseci.net
STUDIO ESSECI
Via San Mattia, 16
35121 Padova
Tel. 049 663499
WS: www.studioesseci.net

Riferimenti


Giancarlo Garoia
RETERICERCA
Via G. Minguzzi 17
47100 Forlì (Forli-Cesena) Italia
retericerca@libero.it
3338333284

Raduno delle Mamme


Il Raduno delle mamme si svolgerà a Riccione i primi di luglio e rappresenta l'evento dedicato alla donna, alla mamma e alla mamma in attesa. Un momento di incontro tra mamma e bimbi con servizi fotografici per cercare anche i volti nuovi della moda bimbi, oltre all'elezione di Miss Mamma e Miss Mamma in dolce attesa. Un evento divertente da trascorrere con i propri bambini.

Una settimana dedicata a chi è mamma e a chi sta per diventarlo, nella bellissima cornice della riviera romagnola: un programma ricco di appuntamenti, incontri e occasioni dedicate alla donna, alla mamma e ai suoi bambini.
Un casting per un vero servizio fotografico di moda e due fantastiche sfilate. Si cercano volti nuovi per i servizi fotografici di moda per bimbi e per realizzare due bellissime sfilate di moda per bambini dai 0 mesi ai 4 anni e dai 5 ai 12 anni. I servizi fotografici ai bimbi prescelti verranno realizzati a Riccione nei giorni 2, 3, 4 Luglio 2009 mentre le sfilate si terranno nei giorni di Giovedì 2 e Venerdì 3 Luglio a Riccione.
Inoltre per gratificare ulteriormente le mamme ci sono sfilate di Miss Mamma e Miss Mamma in dolce attesa per mettersi alla prova e divertirsi, un po’ come trovarsi alla “settimana della moda” a Parigi ma con il mare ed il sole a fare da cornice!
Agli stand inoltre omaggi, regali e giochi per tutti. Il programma non impegnerà tutta la settimana ma la Riviera penserà ad offrirvi ottime proposte per allietare i momenti liberi con spiagge, parchi a tema, acquari e tanti divertimenti per grandi e piccini.

venerdì 27 marzo 2009

Hero Italia sonda le abitudini alimentari degli italiani


I risultati di 1000 interviste web condotte da Hero Italia mostrano come la maggioranza degli intervistati conosca i corretti comportamenti alimentari e di stile di vita, ma non li adotti nella vita di tutti i giorni. Continua l’impegno dell’azienda volto all’educazione a stili di vita sani che si avvale della consulenza di medici nutrizionisti e dello sport, nel dialogo con i consumatori

Verona, marzo 2009 – Italiani popolo di teorici del salutismo? Sembra proprio così leggendo i risultati di una ricerca condotta da Hero Italia nel secondo semestre 2008 in cui, attraverso interviste realizzate sul web, si sono indagate le abitudini di circa 1000 utenti del sito creato da Hero www.abcdelbenessere.it .

Infatti sebbene il 72% degli intervistati di ambo i sessi dichiari di prestare attenzione ai dati riportati sulle etichette dei prodotti e ben l’80% si dica molto attento al controllo dell’apporto calorico degli alimenti che consuma, queste “attenzioni” pare non si traducano in altrettanti comportamenti virtuosi nella vita quotidiana.

Interessante notare come il 56% degli intervistati confessi di non riuscire a seguire un regime alimentare equilibrato, il 62% segue un proprio metodo personale riguardo allo stile alimentare (solo il 24% segue il consiglio del medico) e il 45% dichiara di non praticare mai sport oppure di fare attività fisica solo saltuariamente. Anche la regola aurea di suddividere l’alimentazione in 5 mini pasti è seguita solo dal 20% degli intervistati, mentre si salva un 63% che è abituato a fare una colazione completa ogni giorno.

Un po’ pasticcioni quindi ma sicuramente dotati di autostima: l’88% dichiara infatti che la spinta fondamentale per cercare di migliorare il proprio stile di vita è quella di stare meglio con sé stessi (solo il 6% si cura per piacere agli altri).

Dal 2007 continua l’impegno di Hero italia nel suggerire e informare riguardo a quali comportamenti alimentari e salutistici conviene adottare per vivere in benessere. In particolare le collaborazioni attivate con il Dott. Michelangelo Giampietro, noto medico dello sport e nutrizionista, e con Abni (Associazione Biologi Nutrizionisti Italiani) sono volte alla divulgazione di informazioni sui sani e corretti stili di vita attraverso iniziative on e off line per i consumatori.

Hero, Gruppo Alimentare Internazionale focalizzato su prodotti di marca, è presente in numerosi paesi e occupa posizioni di leadership in differenti categorie di prodotto. Hero Italia, consociata italiana del Gruppo, vanta una pluriennale esperienza e competenza nel mondo della nutrizione (confetture, succhi di frutta, cereali e alimenti senza glutine ). Attraverso un’attenta strategia di segmentazione, Hero Italia detiene oggi quote di mercato incontrastate in diverse categorie ed in diversi canali di vendita (Retail, catering, Bar). L’Azienda si definisce “Diet Oriented”: tra i marchi principali vanta Hero Diet, un concetto di prodotto vincente declinato su diverse categorie alimentari, un brand, per il consumatore, sinonimo di garanzia di gusto a ridotto contenuto calorico. Nel 2008 l’azienda, forte dell’esperienza maturata nel settore dalle consociate Semper (paesi scandinavi) e Juvela (UK) ha aggiunto al portafoglio il brand Hero free: linea di prodotti senza glutine per il canale farmacia, in Italia distribuita da Eurospital.
www.hero.it

Riferimenti


Eva Zarri
d&f comunicazione
via Persicetana Vecchia 28
40132 Bologna Italia
eva.zarri@def.it
0516414705
http://www.hero.it

Mi piace questo post! Lo puoi dire con Non solo Blog, il valorizzatore di contenuti di qualità!


Nasce Non solo Blog, il nuovo aggregatore di contenuti completamente italiano.

Non solo Blog è il nuovo valorizzatore di contenuti generati dagli utenti (user generated content) disponibile all’url www.nonsoloblog.com

Non solo Blog è il primo valorizzatore di contenuti ad utilizzare una funzione veramente innovativa e che si avvicina molto a rendere i contenuti (post) social in cui l’utente può veramente interagire e selezionare tutti quei post che più gli interessano e salvarli nei preferiti. Tramite infatti la funzione “Mi piace questo post!” il web-surfer può salvare il post che più gli interessa nei preferiti, dopodiché cliccando su Post Preferiti nel menu della di Non solo Blog, può visualizzare la propria rubrica dei post preferiti mantenendo i ciò che più interessa a portata di click.

La mission di Non solo Blog è di dare vera visibilità a tutti quei contenuti ritenuti qualitativamente interessanti ed utili a chiunque provenienti dalla blogosfera italiana.

Un nuovo modo di vedere la libera informazione tramite internet utilizzando una piattaforma seria ed affidabile in stile Web 2.0 e soprattutto far approdare i contenuti (post) in quella che viene denominata la sfera dei social network.

Un innovativo sistema di votazione dei commenti dei post che Non solo Blog ha denominato “Karma Comment” chiude il cerchio delle prime funzioni vitali del nuovissimo aggregatore. Il sistema Karma Comment, infatti, non è altro che un semplice sistema di votazione dei commenti generati dagli utenti che vanno a contribuire alla popolarità di un post.

Il compito di Non solo Blog è quindi di far emergere e dare visibilità a tutti quei contenuti di qualità prodotti dai blog italiani e di riproporli sul web.

E’ possibile segnalare il proprio blog su Non solo Blog tramite la pagina Segnala Blog

Gli utenti possono scoprire Non solo Blog seguendo il link www.nonsoloblog.com

Per informazioni: press @ nonsoloblog.com

Codici Avviamento Postale - Nuovi CAP di Poste Italiane



Inseriti i nuovi codici di avviamento postale 2009 nei software automatici di Uniserv

Arrivano i nuovi CAP 2009 delle Poste Italiane e Uniserv aggiorna il software di normalizzazione indirizzi e ricerca CAP.

La decisione di Poste Italiane di rinnovare i codici di Avviamento Postale (CAP) comporterà la necessità di rivedere, in ogni azienda, il data base clienti tramite un processo automatico di correzione indirizzi.

Soluzione automatica di correzione Codici Avviamento Postale

Il vostro archivio contiene anagrafiche, indirizzi e codici di avviamento postale?

Molte aziende italiane si trovano di fronte al problema: come aggiornare i dati territoriali rapidamente e senza errori. Il numero e la complessità delle nuove regole di Poste Italiane fanno si che non sia più possibile correggere e verificare i CAP manualmente.

La correzione manuale degli indirizzi e dei CAP è oggi troppo onerosa in termini di tempo.

Potete normalizzare e correggere i CAP in automatico.

Come?

Con le soluzioni internet di Uniserv.

Semplicemente, in modo efficace e veloce siete in grado di correggere i codici di avviamento postale e gli indirizzi dei vostri clienti anche senza dover acquistare pacchetti software.

Utilizzate via internet i potenti strumenti di Uniserv in forma di Software as a Service (SaaS).

I vantaggi per voi:

Massima qualità a un prezzo contenuto
Correzione degli indirizzi e nuovi CAP 2009: facile e immediata
Nessun investimento iniziale in software
Volete provarlo gratuitamente ? Contattateci!

Uniserv

Uniserv è un fornitore internazionale leader per le soluzioni sulla qualità dei dati. Queste soluzioni software sono utilizzate per i servizi sulla qualità degli indirizzi anagrafici, nei processi di business intelligence, in applicazioni CRM, nei contesti di Data Warehouse, eBusiness, nei progetti di integrazione e migrazione dati.

Citata nel quadrante magico di Gartner Inc. 2008, lavora con 800 clienti e ha in attivo oltre 3.300 installazioni in tutto il mondo. Fondata nel 1969, Uniserv conta oggi oltre 110 addetti e collabora a livello globale con molte realtà fra le quali BMW, FIAT, Deutsche Bank, XEROX, Deutsche Post, Heineken, Nestlè, France Telecom, Postel, PSA Peugeot-Citroën, Johnson&Johnson, Poste Italiane.

Per maggiori dettagli: www.uniserv.com


Contatto:
Email: alberto.boggetti (at) uniserv.com
Telefono – numero diretto: +49-7231-936 1255
Alberto Boggetti
Uniserv GmbH
Rastatter Strasse 13
75179 Pforzheim - Germania

sabato 21 marzo 2009

Venezia: Su e Zo per i Ponti, 19 Aprile 2009



Venezia è famosa anche per i suoi ponti, che danno alla città una configurazione del tutto particolare. Sono più di 400 i ponti, in pietra, ferro o legno, che collegano le isolette che compongono la città attraversandone i canali, e alcuni di essi (Rialto e il Ponte dei Sospiri in primis, ma anche il recente ponte di Calatrava) costituiscono un’attrattiva molto forte per i turisti.

Un modo originale per andare alla scoperta di alcuni dei ponti di Venezia, attraversando i sestieri, le calli e i campi della città è organizzare un viaggio low cost nella città lagunare per il 19 aprile e partecipare alla marcia “Su e zo per i ponti” (letteralmente su e giù per i ponti), una gara podistica giunta ormai alla sua 31ª edizione. L’evento nacque infatti più di 30 anni fa da un’idea di Don Dino Berti, che nel 1968 diede vita all’associazione TGS Eurogroup, volta a promuovere gli interessi culturali, linguistici e sociali dei giovani, e 10 anni più tardi organizzò la prima edizione di “Su e zo per i ponti” allo scopo di coinvolgere bambini, giovani e meno giovani in una marcia all’insegna dell’amicizia e della solidarietà (i proventi della marcia vengono devoluti in beneficenza). L’idea di Don Dino Berti col tempo si è rivelata vincente, tanto che tra le 10.000 e le 15.000 persone provenienti da tutta Italia e anche dall’estero trascorrono in un hotel economico ogni anno una giornata o un weekend a Venezia per partecipare all’evento.

Lo spirito della marcia non è affatto competitivo, e lo scopo dell’evento è quello di permettere a tutti, anche ai bambini e agli anziani, di trascorrere una giornata piacevole e di andare alla scoperta di Venezia seguendo un percorso che si snoda tra alcune delle zone più famose e più belle della città. Per permettere a tutti di partecipare, sono stati previsti ben tre percorsi di diversa lunghezza: il percorso più lungo misura 10,2 km e attraversa 42 ponti, con partenza e arrivo a Piazza San Marco, punto di partenza e di arrivo anche del percorso breve (5,4 km e 32 ponti). La novità del 2009 è il percorso ridotto, con partenza dalla Stazione F.S. Santa Lucia e arrivo a San Marco: questo itinerario, lungo 4,3 km, attraversa 26 ponti ed è stato pensato in particolare per le scuole materne ed elementari. Ognuno potrà scegliere il percorso più congeniale alle proprie esigenze, età e preparazione, e potrà decidere se correre o semplicemente fare una piacevole passeggiata per ammirare con calma le bellezze della città. Più che una vera e propria gara, la “Su e zo per i ponti” è una grande festa all’aperto, l’ideale per i gruppi di amici che alloggiano nei campeggi economici di Venezia ma anche per le famiglie che possono godersi una domenica diversa dal solito.

La giornata comincerà alle 8:00 con la messa nella Basilica di San Marco, animata dal coro Improvvisando di Conegliano, cui seguirà, in piazza, l’alzabandiera e l’accensione del tripode. Per le 10:00 è invece prevista la partenza della marcia, mentre alle 12:30 Piazza San Marco ospiterà la sfilata di numerosi gruppi folk, che animeranno la piazza a suon di musica. La giornata si concluderà con la premiazione dei gruppi più numerosi (tra i premi assegnati, coppe in vetro artistico di Murano) e dei gruppi folk, ma a sottolineare che, soprattutto in questa marcia, l’importante è partecipare e non vincere, una medaglia verrà assegnata a tutti i partecipanti.

Biglietti: 4 euro
Data: 19 Aprile 2009
Dove: Venezia, ItaliaArticolo a cura di Trenet Srl – Housing

Alice e gli specchi delle meraviglie: torna il festival Città in Fiaba 2009


Torna il Festival per ragazzi “Città in Fiaba 2009”, quest’anno ispirato ad Alice e il suo paese delle meraviglie, con un fantasmagorico programma di teatro, musica, laboratori, incontri con gli autori, mostre, libri e giochi.

Riflessi bizzarri di immagini, numeri e parole
Città murate del Veneto
dal 4 aprile al 31 maggio 2009
4° edizione

Se io avessi un mondo come piace a me, là tutto sarebbe assurdo:
niente sarebbe com'è, perché tutto sarebbe come non è, e viceversa!
Ciò che è, non sarebbe e ciò che non è, sarebbe! (Alice)

Torna il Festival per ragazzi “Città in Fiaba 2009”, quest’anno ispirato ad Alice e il suo paese delle meraviglie, con un fantasmagorico programma di teatro, musica, laboratori, incontri con gli autori, mostre, libri e giochi. Le più belle città murate del Veneto, nei mesi di aprile e maggio, saranno pronte ad accogliere non solo Alice, ma bambini d’ogni età, che accompagnati da mamma e papà potranno viaggiare in mondi fiabeschi popolati dai più curiosi e singolari personaggi che la letteratura per l’infanzia inglese ci abbia mai regalato. Il reverendo Charles Lutwidge Dodgson, in arte Lewis Carroll, personaggio stravagante (portava i guanti anche d’estate, al contrario non indossava mai il cappotto in inverno) e fisicamente un po’ bizzarro (balbuziente ma solo con gli adulti, mancino, sordo da un orecchio, gli occhi e il sorriso asimmetrici) era, prima che scrittore irriverente e creativo, uomo di grande cultura e matematico di fama riconosciuta ad Oxford.
Ogni appuntamento sarà un tributo alla figura di Carroll, insuperabile cantastorie e mago delle parole, e sarà caratterizzato da un ricchissimo calendario di intrattenimenti in grado di soddisfare e divertire anche i bambini più esigenti, per immergersi in quello che era il suo universo privato, in cui rivelava la sua parte più spontanea e creativa fatta di fantasia, sogno e mondi fantastici. Il pomeriggio della domenica dal 4 aprile al 31 maggio accompagnerà il pubblico in una vera e propria incursione letteraria e artistica intitolata “ALICE E GLI SPECCHI DELLE MERAVIGLIE: Riflessi bizzarri di immagini, numeri e parole”, curata da Marni Holly & Partners e promossa dalla Regione Veneto, dall’Associazione Città Murate e dalla Provincia di Padova, e si terrà nei castelli, nelle piazze cittadine e nei centri storici di Padova, Vittorio Veneto (Tv), Noale (Ve), Carmignano (Pd), Castelfranco (Tv), Marostica (Vi), Soave (Vr), Lazise sul Garda (Vr), Cittadella (Pd).
Come nelle passate edizioni ci saranno il concorso legato al Festival “Schizzi, frizzi e versetti”, le Cartoline di Città in fiaba, e, novità 2009, “A colpi di libri”, primo campionato di lettura nel Veneto, una sfida in piazza per i ragazzi delle scuole primarie e secondarie armati di libri e pulsantoni.
Ricco, aggiornato e particolarmente attraente, il programma di Libri e Dintorni che mantiene la collaborazione con il progetto nazionale Nati per Leggere, a cui si legano quest’anno “Il giardino di Alice”, spazio interattivo per bambini da 0 a 3 anni e “Primi libri”, consigli di lettura per genitori (albi illustrati 0-6 anni). Ancora consigli di lettura per i bambini da 6 a 10 anni con “Mi piace e non mi piace”, accanto a “Letture golose per bimbi curiosi”, con racconti e letture animate per tutti i gusti e, per i più tecnologici, un “Jukebooks” con tante storie lette e ascoltate a portata di click. Due spazi espositivi dedicati alla presentazione di opere e novità letterarie: “Viaggio Oltremanica” ci presenta i più interessanti e celebrati autori inglesi per ragazzi e “Ma quanti bei libri Madama Dorè”, mette in mostra le migliori opere di letteratura giovanile. E ancora bambini “All’arrembaggio” con i laboratori di espressione artistica.

Tutto rivolto alla poesia con animazioni alla lettura e laboratori “Da Lewis Carroll a Toti Scialoja: poesia in musica”, alla scoperta di nursery rhymes, limerick e nonsense.
Un invito a guardare con sguardo meravigliato le metamorfosi di Alice, illustrate in 150 anni di storia da pluripremiati illustratori internazionali e giovani promesse italiane, riguarda la mostra itinerante, altra novità 2009, “Alice negli specchi. Viaggio attraverso i paesi delle meraviglie” (gemellaggio tra Italia e Gran Bretagna), che viaggerà per circa due mesi, a cui si accosterà una visita guidata con giochi tematici e laboratori per i ragazzi. In occasione della celebrazione, nel 2009, del quarto centenario della prima osservazione astronomica di Galileo a Padova, “Città in fiaba” propone anche uno spettacolo interattivo sulla scienza galileiana a cura di La Maison du Theatre, “Il professor Lente ed il segreto di Galileo”, per bambini dai 6 anni, per scoprire attraverso un divertente viaggio scientifico le mirabolanti e rivoluzionarie invenzioni di Galileo Galilei, tanto amate anche da Carroll. Dalla scienza ai numeri con “Ed ora facciamo i conti! La storia dei numeri e del contare raccontata ai bambini”, una lezione semiseria di matematica a cura di Pino Costalunga. Per la sezione teatro andrà in scena “Le meravigliose avventure di Alice e Calei” di e con Elisabetta Lorenzon, artista “Città in Fiaba 2009”, spettacolo interattivo di immagini, lemmi e rompicapi.
L’idea del festival è di trasformare per una domenica la città in un luogo di fantasia, in una città a misura di bambino. Città in Fiaba è dedicato ai cittadini “più piccoli” ai loro sogni, alla loro immaginazione, alla loro creatività. E proprio dalle storie di Alice traspaiono più che mai desiderio di libertà, sogno e lieta follia tipici dell’infanzia. Tre elementi che Carroll considerava importante coltivare anche nell’età adulta. “La vita: che cos’è se non un sogno?”: le avventure di Alice finiscono infatti così, con un punto di domanda.

IL CALENDARIO
Il festival “Città in fiaba 2009” sarà inaugurato il pomeriggio di sabato 4 aprile in piazza Duomo a Padova. Seguiranno nove tappe attraverso le più belle città murate del Veneto: a Vittorio Veneto il 13 aprile, Noale il 26, Carmignano di Benta il primo maggio, Castelfranco Veneto il 3, Marostica il 9, Soave il 10, Lazise sul Garda il 17, Cittadella il 24. Gran finale nuovamente a Padova domenica 31 maggio.
www.cittainfiaba.it

Ufficio stampa:
STUDIO PIERREPI
Alessandra Canella
Via del Vescovado, 79
35141 Padova
info@studiopierrepi.it
Tel. 049 - 8753166

venerdì 20 marzo 2009

PokerStars Italia, lanciati i tornei a soldi veri


La più grande Poker room al mondo sfida il mercato italiano

PokerStars è la più grande sala da Poker online del mondo, questa non è ormai più una notizia, ma un dato di fatto consolidato. A seguito delle novità legislative introdotte in Italia nel campo dei giochi di abilità, tra i quali ricade in pieno il Poker online secondo le normative dei principali paesi e ora anche dell’Italia, anche PokerStars aveva deciso di dotarsi dell’autorizzazione ufficiale a gestire il gioco online nel Bel Paese, ottenuta dall’AAMS diverse settimane or sono.

Già da tempo era aperta poi la sala PokerStars.It, presso la quale era fino ad ora possibile solo praticare il Poker online a denaro virtuale, senza possibilità di puntare soldi veri né ai tavoli cash game né nei tornei. Nel frattempo è stata messa anche in dubbio da più parti la possibilità per i giocatori italiani di continuare a praticare il Poker online presso la sala internazionale PokerStars.com, pur sussistendo diverse correnti di opinione secondo le quali il Poker online, gioco di abilità e non d’azzardo, è regolato dalle direttive dell’Unione Europea, secondo le quali vi è la libera circolazione di persone, beni e servizi tra i diversi stati membri, e di conseguenza dovrebbe essere libero e legale anche l’accesso a sale registrate in UE da parte di cittadini italiani. Il sito specializzato PokerSharks.it ha spesso affrontato questo aspetto dell’argomento, e lo approfondisce ora anche in riferimento diretto a PokerStars.

Dopo l’ottenimento della licenza italiana, comunque, è iniziato per PokerStars.it il periodo di collaudo da parte delle Autorità di controllo italiane, che ne hanno verificato i sistemi informatici, le modalità di gioco e di transazione, le informative agli utenti e la contrattualistica. Alla fine di questa fase, e precisamente il 26 Febbraio 2009, PokerStars.It ha ottenuto l’autorizzazione a dare inizio a tornei di Poker online a soldi veri, nei quali cioè i giocatori italiani devono corrispondere una vera e propria tassa di iscrizione (buy-in), con la quale, dedotte le spese, viene formato il montepremi finale, oggetto della competizione tra i vari concorrenti. La normativa italiana prevede infatti, in questa fase, che siano organizzati solo tornei di Poker online a soldi veri e non tavoli tradizionali a denaro, e fissa anche percentuali minime di montepremi che le sale da Poker online devono corrispondere ai vincitori. È su questo campo, cioè sulla ricchezza del montepremi, che probabilmente le diverse Poker room si confronteranno per riuscire ad attrarre il maggior numero di giocatori paganti.

Così come a livello mondiale, anche sul territorio italiano è lecito attendersi che PokerStars.it si posizioni ai primissimi posti nelle graduatorie nazionali, sia di qualità che di frequentazione, poiché l’incredibile esperienza internazionale di PokerStars, la classe e l’eleganza della sala sono già patrimonio anche della sezione italiana della prestigiosa Poker room. Il sito Pokersharks.it ha affrontato la questione esplicitamente in un articolo su “PokerStars Italia a soldi veri”; e può offrire ai suoi visitatori ottime condizioni, in termini di Bonus e di promozioni, per accostarsi e cominciare a giocare presso PokerStars, così come sezioni informative, una vera e propria Guida al Poker per affinare la strategia del Poker Texas Hold’em online così come di altre varianti del Poker, con specifiche attenzioni alle particolari modalità di gioco adatte ai tornei, spesso carpite dai segreti dei grandi campioni italiani e internazionali.

Autore: Paolo Savona, www.PokerSharks.it

Senza copertura assicurativa a rischio migliaia di imprese agricole E con l’arrivo del maltempo crescono i pericoli per le colture


Senza copertura assicurativa a rischio migliaia di imprese agricole
E con l’arrivo del maltempo crescono i pericoli per le colture

La Cia sottolinea l’esigenza di un adeguato finanziamento del Fondo di solidarietà. Praticamente bloccata la campagna assicurativa. In mancanza di interventi, le polizze possono quadruplicare per gli agricoltori.

Senza una adeguata copertura finanziaria del Fondo nazionale di solidarietà per le calamità naturali, sulle produzioni agricole italiane incombe una grave minaccia. Finora non è iniziata la campagna assicurativa 2009, mentre lo scorso anno in questo periodo erano stati già sottoscritti il 30-40 dei contratti. Un ritardo, quindi, che mette a serio rischio soprattutto la frutticoltura, in particolare dell’Emilia Romagna, e molte varietà di primizie. Il tutto in presenza di una nuova ondata di maltempo che ha investito l’Italia e che potrebbe avere, nei prossimi giorni, pesanti conseguenze sulle colture. A lanciare l’allarme è la Cia-Confederazione italiana agricoltori fortemente preoccupata per una situazione che può divenire drammatica per tantissime aziende agricole che oggi sono completamente “scoperte” contro le avversità atmosferiche.
La Cia ribadisce, dunque, che è indispensabile un finanziamento pari almeno a quello dello scorso anno: 230 milioni di euro. L’emendamento al decreto sulle quote latte approvato dalla Commissione Agricoltura della Camera, senza, peraltro, il parere della Commissione Bilancio, è totalmente insufficiente per le imprese agricole. Il possibile stanziamento di 100 milioni coprirebbe solo una minima parte del fabbisogno. Ciò vorrebbe dire avviare la campagna di quest’anno con solo 20 milioni, perché i restanti 80 milioni sono per il pregresso.
Una cifra irrisoria che potrebbe far lievitare, quando inizierà la campagna assicurativa, di almeno quattro volte il costo delle polizze che gli agricoltori andranno a sottoscrivere. E questo, visto le difficoltà con cui oggi le imprese agricole sono costrette a confrontarsi, potrebbe portare -rileva la Cia- molti produttori, alle prese con oneri gestionali opprimenti, a non stipulare contratti assicurativi.
Senza i finanziamenti per le calamità naturali resta, così, incerto -avverte la Cia- il futuro di migliaia di imprese agricole. D’altra parte, il Fondo nazionale di solidarietà, proprio per il suo carattere strutturale, consente alle aziende agricole di affrontare in modo sereno e duraturo le sfide del mercato. E’ uno strumento fondamentale che anche l’Unione europea considera idoneo per sostenere gli agricoltori che a differenza di altri settori produttivi, oltre alle difficoltà del mercato, subiscono condizionamenti dovuti a naturali calamità e ad eventi imprevedibili.
Insomma, gli stessi piani di lavoro delle imprese agricole, senza la certezza del Fondo di solidarietà, saranno messi in crisi e ciò -conclude la Cia- potrebbe provocare la chiusura di aziende e anche un aumento della disoccupazione.

Collezione Bijoux 2009 - The Bright of Fashion


Moesi presenta la nuova Collezione Bijoux Primavera/Estate 2009 disegnata pensando alle esigenze femminili, momento per momento. The Bright of Fashion è la Collezione pensata per la donna elegante e sofisticata… è la Collezione ideata per la donna sportiva e semplice… è il vetro design che si adegua al singolo momento quotidiano.

Cinquanta nuovi modelli progettati per sottolineare i piccoli Grandi Momenti del vivere quotidiano. Parure di collane, orecchini, bracciali e anelli e ancora girocolli, collane lunghe, collane con Charms come anche con pendenti centrali, sia in perle che con metallo accostato al Vetro, o esclusivamente in Vetro. Vetro di Murano. Queste sono solo alcune delle soluzioni proposte in The Bright Of Fashion, la Collezione Bijoux pensata per accompagnare quei momenti importanti in cui il tema dominante è la ricerca del forte impatto visivo, come anche quei semplici momenti di quotidiana vita vissuta marcando l’armonia e la raffinatezza di un gesto, di un’emozione. Due esempi ?

”Questa è una Collezione realizzata in stretta collaborazione con i nostri maestri vetrai.“ - dichiara Monica Pellizzari, Bijoux Designer per Bright Of Fashion - “Assieme a loro abbiamo elaborato nuove perle e ciondoli, dando vita a collane, bracciali, orecchini ed anelli originali e moderni. Le perle più eleganti sono state forgiate con oro all’interno. Abbiamo sfruttato la trasparenza ed i riflessi del vetro abbinandola sapientemente a particolari ricercati, ispirandoci alle forme geometriche più in trend con le esigenze femminili“.

Il Catalogo The Bright Of Fashion per Distributori e Negozianti è disponibile gratuitamente in PDF via Area Accounter di Moesi.it.

Moesi è complementi d’arredo in vetro design, ceramiche design, oggettistica contemporanea e accessori bijoux. Moesi propone oggetti innovativi risultato della cura artigianale con cui sono seguiti. I complementi d’arredo e i gioielli delle linee bijoux in vetro di Murano, sono il frutto del lavoro di abili artigiani. Oggetti unici per ricercatezza ed eleganza dei materiali selezionali, interamente Made in Italy. Produzioni dedicate ai settori del complemento d’arredo, dell’oggettistica da regalo, della bomboniera e del bijoux di alto livello.

Per maggiori informazioni:

web www.moesi.it
mail info [at] moesi.it
tel 049.5565953
fax 049.9217571

Riferimenti


Fabrizio Pivari
Pivari.com
via Boscolo 15
45100 Rovigo Italia
fabrizio@pivari.com
0425 21601
http://www.moesi.it

giovedì 19 marzo 2009

IL GIORNO DEL DREAMPHONE


E' sbarcato in Italia, in esclusiva per Telecom Italia, il «Dream phone», il telefonino che sfrutta il sistema operativo di Google, Android, studiato per consentire una navigazione Internet veloce e semplice. Dotato di connettività a banda larga mobile di tipo Hsdpa, a 7,2 Mbps, oltre che di Bluetooth e Wi-fi, ha il Gps integrato, un'interfaccia touch screen ma anche il tastierino «Qwerty». Il G-Phone può usare tutte le applicazioni Google, dalla posta di G-Mail fino ai video di Youtube e nell'area «Android Market» è possibile scaricare tutte le applicazioni disponibili nelle diverse aree. Prodotto dalla HTC, Dream è in vendita per i clienti abbonati e prepagati di Telecom Italia ad un costo iniziale che va da zero fino a 199 euro, a seconda degli abbonamenti. Il G1, primo telefonino basato su Android, aveva esordito a ottobre scorso in Gran Bretagna e Stati Uniti grazie a un accordo di distribuzione di HTC con T-Mobile.

Distributori automatici, nuove opportunità di lavoro autonomo nel settore del franchising.


Unic Group lancia un nuovo distributore automatico: Unica Box propone prodotti di grande attrattività che consentono di ottimizzare il proprio tempo con una attività complementare di facile gestione.

Dalle bibite agli alimentari, dalle videocassette ai giochi. Il mondo dei distributori automatici ha conosciuto negli ultimi anni una forte espansione dovuta anche alla vastità e differenziazione dei prodotti commercializzati. Il settore dei distributori automatici offre mille possibilità a chi voglia mettersi in proprio e soprattutto offre una formula di lavoro facile da gestire per chi è alla ricerca di un reddito integrativo. La gestione si fa ancora più semplice se la commercializzazione di prodotti attraverso distributori automatici si abbina alla formula commerciale del contratto di franchising.
L’operazione è stata condotta dal Unic Group che ha avviato una rete commerciale per la diffusione di un nuovo distributore automatico, chiamato Unica Box. Il distributore consente la vendita diretta con la formula del self service di prodotti ad alta attrattività e di conseguenza l’attività in franchising favorisce rapidi guadagni con un impegno lavorativo ridotto.
L’avvio di un’attività in franchising per l’installazione di questa tipologia di distributori automatici offre innumerevoli vantaggi:
- fa risparmiare tempo per definire il proprio progetto d'impresa
- facilita la definizione del budget iniziale per l’avvio dell’attività
- facilita l’assolvimento degli adempimenti burocratici
- facilita l’individuazione dei migliori punti vendita
Questo mercato è oggi in forte espansione perché consente lo svolgimento di un’attività redditizia 24 ore su 24, in cui il cliente acquista con la formula self service, dunque senza necessità di svolgere attività di “customer care” e con la completa gestione del proprio tempo lavorativo.
Il business dei distributori automatici con Unica box è caratterizzato da
- minime spese di avviamento attività
- impegno settimanale di poche ore
- spese gestionali contenute
- elevati margini di guadagno
- possibilità di collocare più distributori automatici sul territorio
Si aprono così nuove e interessanti opportunità di lavoro autonomo nel settore del franchising.

FACEBOOK: Un veterinario 35enne il vincitore del primo reality show on line


È terminato il primo reality show on line mai fatto in Italia, nato da un’idea della 23enne fiorentina Janet Pitarresi tramite il celebre social network Facebook; il vincitore della settimana finale è stato Gabriele Macciotta, veterinario trentenne di Alghero.

Hanno iniziato l’avventura 20 concorrenti, tutti italiani e residenti in diverse parti della Penisola e del mondo, sfidandosi per otto settimane con video e articoli sui temi assegnati dagli opinionisti, tra questi Jocelyn, il regista Antonio Serrano, i conduttori radiotelevisivi Alessandro Zaccuri e Gianmaurizio Foderaro, il Senatore del PdL Achille Totaro ed il Deputato Europeo del PD Gianni Pittella, i giornalisti Rachele Zinzocchi e Gian Piero Ventura Mazzuca. Temi di attualità, di riflessione, divertenti o davvero seri da cui sono scaturite anche qualche polemica, un ritiro ed anche… un fidanzamento ufficiale! Tutti i video sono pubblicati sul gruppo “1° REAL SHOW ONLINE” all’interno di Facebook (dove ci sono gran parte dei commenti) e nel sito esterno www.realshowonline.it (preposto invece alla raccolta dei voti). Tra i due ci sono circa 5.000 iscritti; nell’ultima votazione il vincitore ha conquistato il 45,98%, superando gli altri due finalisti che sono stati l’imprenditore milanese Franco Leoni col 37,42% e Francesca Saladini di Civitavecchia, che lavora per una compagnia di assicurazioni e si è attestata al 16,60%.

Il vincitore si è aggiudicato un fine settimana per 2 persone in una capitale europea, premio offerto dalla Incentive SpA di Roma, società leader nel settore della comunicazione e dell’incentivazione. Deve invece essere ancora assegnato (da una giuria ristretta) il premio speciale consistente in una borsa di studio utile a coprire un intero corso di recitazione presso l'Accademia di teatro "La Fucina" di Motori Teatrali, di cui l’attrice Gianna Paola Scaffidi è direttore artistico. La festa di premiazione dovrebbe svolgersi in aprile a Roma e, dato il successo, sono già aperte le iscrizioni alla seconda edizione scrivendo a protagonisti@realshowonline.it in previsione delle selezioni per il prossimo ottobre.

Per contattare direttamente Janet Pitarresi: 3480403031 - janet@realshowonline.it

Riferimenti
GDO Musica - Music Life Tv
GDO Musica
C.P. 118
00042 Anzio (Roma) Italia
gdomusica@thecentre.it
3475912752

Nasce Big Family Games - Il Social Network dedicato ai Videogiochi


Nasce in Italia il primo social network dedicato esclusivamente ai videogiochi ed a tutte le piattaforme videoludiche.

19 Marzo 2009 - “Big Family Games“, il primo social network interamente dedicato all’universo dei videogiochi ricco anche di contenuti provenienti dalla blogosfera italiana e dal web a cui si aggiungono migliaia di nuove informazioni ogni giorno come recensioni, anteprime, gadgets, screenshots, trailers e molto altro.

La mission principale del social network videoludico è di rendere il mondo dei videogiochi estremamente sociale attraverso la creazione di gruppi, amicizie, bacheche e diverse altre funzioni come ad esempio la possibilità di mostrare i propri siti e pubblicare i propri contenuti esclusivi trasformando il proprio spazio sul Big Family Games in una vera vetrina sul mondo web videoludico, dare visibilità a tutti quei contenuti ritenuti qualitativamente interessanti ed utili a chiunque provenienti da diversi blogs o siti che trattano di videogiochi e favorirne la divulgazione a scopo di aggiornare ed arricchire la conoscenza e l’educazione dei gamers di tutto il mondo. Ad esempio è possibile seguire tutti i contenuti attraverso la categoria Videogiochi.

Gli utenti, una volta registrati potranno creare il gruppo con il proprio Game Clan, creare uno spazio dedicato alla promozione di un evento ludico, organizzare un torneo di “Gaming Online” oppure creare un gruppo dedicato ad un videogioco in particolare, scriverne un’anteprima o una recensione o semplicemente segnalare qualcosa sulla bacheca di un proprio amico o di un gruppo di amici, condividere video e foto ed infine fare semplicemente amicizia con altri gamers.

Un efficace sistema di votazione dei contenuti ed un formidabile sistema di tagging accompagnati da un innovativo sistema di tags correlati chiudono il cerchio delle prime funzioni vitali del nuovissimo social network interamente italiano e creato da italiani.

Un nuovo modo SOCIALE di vedere la libera informazione videoludica tramite internet utilizzando una piattaforma seria ed affidabile in stile Web 2.0 realizzata con le migliori piattaforme e i migliori plugin in circolazione infatti la redazione del Big Family Games sta già progettando di estendere il social network dedicato ai videogiochi anche al mercato Americano ed Inglese.

Tutti i siti, riviste o chiunque tratti di videogiochi sono ufficialmente invitati ad aprire il proprio gruppo su Big Family Games.

E’ possibile scoprire il social network videoludico attraverso il seguente link: http://it.bigfamilygames.com

Venite a Giocare!!!

Per informazioni, interviste o altro potete scrivere a press @ bigfamilygames.com

La Tv sul web la fai creare Tu! Glomera lancia l’innovativo servizio di 'Total embed'


I tuoi utenti creano la loro webtv sul tuo sito con il ‘total embed’ di Glomera.

Per la prima volta nel panorama mondiale internet, Glomera lancia l’innovativo servizio di “Total embed” che consente di esportare l’intera piattaforma di creazione, programmazione e pubblicazione di webtv per consentirne l’integrazione all’interno di altri siti.

Il total embed consente di creare canali di webtv direttamente dal proprio sito, caricare video, programmarne l’orario di messa in onda attraverso il palinsesto sia in diretta sia in differita e on demand, arricchire i contenuti audiovisivi con i box interattivi che consentono di veicolare informazioni di approfondimento, raccogliere opinioni e commenti, descrivere il contenuto in onda, aggiungere link, immagini e abbinare file che possono essere scaricati.
Una volta definita la programmazione il total embed consente di personalizzare la visualizzazione finale del canale di webtv in modo da definirne lo stile in base alle proprie esigenze.

Il Total embed è uno strumento chiavi in mano, gratuito e perfettamente integrabile all’interno di qualsiasi portale: dai blog ai social network, dai portali di informazione ai siti fornitori di servizi.

Trasformare il proprio sito web in un potente strumento di comunicazione multimediale interattivo attraverso l’integrazione della piattaforma “total embed” Glomera è semplice ed intuitivo e, soprattutto, non richiede l’acquisto di costose e complicate infrastrutture tecnologiche (come i server e la banda), né alcuna altra competenza tecnologica specifica.
Basta integrare poche righe di codice html all’interno di una propria pagina web e istantaneamente si potrà disporre di uno strumento altamente professionale e perfettamente personalizzabile, anche dal punto di vista stilistico.

“Il total embed oltre ad essere un sistema flessibile e personalizzabile permette di generare profitti dalla vendita diretta di canali premium di webtv. – dichiara Daniele Alberti, general manager di Glomera – Chi infatti decide di integrare all’interno del proprio portale il total embed, sottoscrive un contratto con Glomera che gli permette di guadagnare una percentuale sul numero di canali premium attivati dai propri portali.

Gli utenti finali potranno quindi accedere al proprio portale di riferimento e trovare un servizio aggiuntivo che consente loro di creare e gestire in pochi click il proprio canale di webtv gratuito o premium senza doversi spostare su Glomera, in modo da creare il proprio canale di informazione, di intrattenimento o istituzionale, per la distribuzione e la vendita di contenuti o per la creazione di video-community interattive.

“Il mercato delle Web Tv sta vivendo una forte crescita - spiega Stefano Colonna, amministratore delegato di Glomera - da qui l’idea di rendere Glomera ancora più flessibile, per consentire l’esportazione non solo dei canali di webtv ma della stessa piattaforma di creazione e gestione, in modo da favorire e semplificare ulteriormente la diffusione delle webtv e soprattutto permettere anche a chi effettua il total embed di guadagnare grazie
all’inserimento della pubblicità all’interno dei canali gratuiti attivati dal proprio portale.

Autore della pubblicazione:
Federica Cau
Glomera

mercoledì 18 marzo 2009

Luca Abbrate, NebbioloGrapes e Prowein


Anche quest'anno la Luca Abrate srl è impegnata in una campagna promozionale che la vedrà presente ai grandi eventi internazionali.

Dal 27 al 29 Marzo, parteciperà alla terza edizione di Nebbiolo Grapes, evento promosso dal Consorzio di tutela vini di Valtellina e Consorzio Tutela Barolo, Barbaresco, Alba, Langhe e Roero, dedicato ai vini prodotti da uve nebbiolo, provenienti da tutto il mondo, che si svolgerà a Sondrio (Valtellina).

A Nebbiolo Grapes, saranno in degustazione i soli vini prodotti con uve Nebbiolo: Nebbiolo Ceisa, Nebbiolo Bricco rotondo e il neonato Brut Rosè, uno spumante ottenuto da uve Nebbiolo in purezza; il Brut Rosè, spumantizzato secondo il metodo Martinotti, con una presa di spuma di tre mesi, viene affinato sui lieviti per almeno sei mesi, mantenendo così un carattere fresco e leggermente acidulo.

Dal 29 al 31 Marzo, parteciperà a ProWein (Dusseldorf) , presso lo stand collettivo del Consorzio Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Roero, all'interno della Regione Piemonte (3E124).
In questo caso, sarà in esposizione tutta la gamma completa, compreso il Brut Rosè.

Luca Abrate
Pocapaglia (CN)
www.lucaabrate.com

A cura di: Diffusione Comunicati Stampa

Gran Gala Della Lirica


Lunedì 6 aprile 2009, alle ore 20,30, si svolgerà a Roma, presso la Sala Sinopoli dell’Auditorium “Parco della Musica”, il “Gran Gala della Lirica”, iniziativa promossa e curata dal Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, il più antico e uno dei più prestigiosi Circoli sportivi romani, fondato nel 1872.

Una serata all’insegna della musica, in un concerto che consentirà di ascoltare ouverture e arie celebri tratte dal miglior repertorio operistico italiano e internazionale, da Mozart a Bizet, da Cilea a Puccini.
Saranno le orchestre Roma Città Aperta e Roma Festival Orchestra dirette dal M° Christian Capocaccia, giovane talento italiano recentemente nominato direttore del Teatro dell’Opera di Dallas, ad eseguire i brani e ad affiancare i due bravissimi solisti, il soprano Yuri Takenaka e il tenore Roberto Capocaccia, artisti già affermati anche in campo internazionale, in un programma musicale di forte impatto e di grande intensità emotiva.
Il Circolo Tevere Remo affianca da tempo all’attività di carattere sportivo importanti iniziative culturali e sociali.
Presso la sede storica di “Ripetta”, infatti, si svolgono annualmente un numero rilevante di manifestazioni quali concerti di musica classica, conferenze e presentazione di libri, che hanno sempre riscosso oltre all’approvazione della critica un notevole successo sia tra i soci che tra i loro ospiti.
Info e contatti:06-3612274 06-3612386

Riferimenti

Carla Caiafa
INVENTAEVENTI s.r.l.
Via della Camilluccia,273
00135 Roma Italia
carlacaiafa@inventaeventi.com
06/35293432-338/6812902
http://www.inventaeventi.com

A cura di: Diffusione Comunicati Stampa

Zoomarine accorda dal 10% al 20% di sconto agli affiliati Assointesa


Nell'impareggiabile desiderio di offrire sempre nuove convenzioni ai propri affiliati, Assointesa presenta una nuova convenzione con il Parco acquatico e di intrattenimento Zoomarine di Torvaianica (Roma).

Zoomarine Italia nato dall’esperienza ultradecennale di Zoomarine Portogallo, è un Parco di intrattenimento a tema prevalentemente marino con sede a Torvaianica, in provincia di Roma. Situato su una superficie di 30 ettari è un luogo suggestivo dove conoscere da vicino una fauna straordinaria: foche, leoni marini, delfini, uccelli acquatici, tropicali e rapaci.
Uno staff di esperti biologi, veterinari e addestratori rendono l’incontro con le specie ospitate nel Parco un momento emozionante e adatto a un pubblico di tutte le età.
* Isola dei Delfini
* Baia dei Pinnipedi
* Foresta dei Pappagalli
* Piana dei Rapaci
* Galeone delle Meraviglie
* Cinema 4D Novità 2009
* Piscina Novità 2009
* Blue River
* Harakiri Plau Ground
Nelle quattro aree zoologiche, svariate e numerose le esibizioni con delfini, pinnipedi, pappagalli e rapaci, oltre alla spettacolare performance dei tuffatori acrobatici. Durante le esibizioni una voce narrante descriverà, in maniera giocosa, le caratteristiche di tutte le specie. Entrate a Zoomarine e vivrete un’emozione intensa e coinvolgente che dura un’intera giornata con svago, divertimento e spettacoli indimenticabili, il tutto con un unico biglietto.
A Zoomarine sarete rapiti dalla magia dell’Isola dei delfini, dove questi mammiferi incantano il pubblico con la loro abilità, dalla Baia dei pinnipedi, in cui divertimento e meraviglia sono assicurate dalla simpatia di foche e leoni marini, dalla Foresta dei pappagalli, che fa vivere un suggestivo viaggio tra i mille colori di questi magnifici pennuti, dalla Piana dei rapaci che ci fa riscoprire l’arte antica dei falconieri e dal Galeone delle meraviglie, esibizione adrenalinica di grande divertimento che vede protagonisti tuffatori senza paura.
Oltre alle esibizioni con specie animali di rara bellezza, anche a contenuto didattico, a Zoomarine è possibile passeggiare e rilassarsi in spazi verdi e specchi d’acqua, fare shopping, fermarsi per uno spuntino in uno dei numerosi snack bar e punti ristoro o accomodarsi per un pasto completo nell’originale cornice del ristorante Amazzonia. Distrazione e divertimento sono garantiti dalla presenza di attrazioni acquatiche, come il Blue River, le montagne russe acquatiche, e l’Harakiri, il “rafting” su gommoni. Per conservare il ricordo di una giornata ricca di emozioni potrete sviluppare all’istante le vostre foto nel Photo Lab interno del Parco o comprare libri e gadget nei suoi numerosi shops.
Presentando la nostra tessera sconti Assointesa alle casse del Parco si ricevera' uno sconto del 10% sul biglietti di ingresso. A breve verra' attivato un codice che permettera' di prenotare, e pagare, direttamente dal sito www.zoomarine.it, il biglietto di ingresso ricevendo uno sconto eccezionale del 20%.
Richiedi anche tu la nostra tessera sconti, e' facile ed e' GRATUITA. Registrati e scarica la tessera che potrai stampare comodamente a casa tua. Avrai a disposizione oltre 900 convenzioni e agevolazioni su tutto il teritorio nazionale e anche all'Estero.
Cosa aspetti???
Unisciti a www.assointesa.it ... Un mondo di convenzioni al servizio dei nostri associati.

Riferimenti

sandro chirivi
associazione Assointesa
parco martiri delle foibe, 9
37057 San giovanni Lupatoto (Verona) Italia
webmaster@assointesa.it
0459782581
http://www.assointesa.it

A cura di: Diffusione Comunicati Stampa

TROFEO ENDURANCE 2009 con un Partner d’eccezione: il TGCOM


Reduci dal successo della prima edizione del Trofeo (Kartodromi di Parma, Ala di Trento,Ottobiano, Jesolo e Lonato) e della entusiasmante endurance del “III°Circuito di Milano-Coppa della Campionaria” tenutosi in Fiera Milano City a fine giugno 2008, annunciamo che è tutto pronto per la seconda edizione del “TROFEO ENDURANCE 2009” che quest’anno vivacizza le sue tappe con alcune novità.


Prima di tutto una selezione eterogenea di circuiti, per permettere a Team Aziendali (come ad esempio la propria forza vendita, clienti, ospiti ecc) e Squadre di appassionati (formate da un minimo di tre ad un massimo di otto componenti), di provare diverse emozioni di guida, a seconda che si trovino a correre in un Kartodromo Internazionale, in un Circuito Cittadino o in un Autodromo.


Il format di gara prevede cinque appuntamenti, che si svolgono in un’unica giornata, quattro di Sabato e uno di Domenica; ogni round avrà 90 minuti di prove e 8 ore di gara, divise in due manche da quattro ore ciascuna, ognuna con la propria partenza.

La partenza di Gara-1 avverrà con l’ordine di classifica delle qualifiche, mentre Gara-2 partirà con l’ordine d’arrivo inverso di Gara-1.


La seconda grande novità del Trofeo Endurance, sarà quella di far correre, come è successo nel 2008, in occasione della “Coppa della Campionaria” grazie al supporto della Regione Lombardia, due Squadre di diversamente abili composte da indomiti ragazzi che, per tutto il Campionato, si confronteranno in pista con i normodotati.


Inoltre, per la prima volta in assoluto, il TGCom, seguirà l’avventura dei diversamente abili in ogni tappa del Trofeo Endurance 2009,attraverso testimonianze,aggiornamenti sul sito internet e durante l’appuntamento televisivo delle news nel week end sulle reti Mediaset.


Si toccheranno, quindi, 5 città del Nord Italia, dal 25 aprile al 24 ottobre 2009: a Busca (CN) un Kartodromo il 25 Aprile, a Genova il Cittadino denominato“Karting Cup-Circuito della Superba” il 7 Giugno, a Castelletto di Branduzzo (PV) un Motodromo il 12 Settembre, a Precenicco (UD) un Kartodromo il 3 Ottobre e a Jesolo (VE) la Pista Azzurra il 24 Ottobre.


Per affrettarsi ad essere in pista, insieme alle squadre già iscritte al Trofeo Endurance 2009 (abbiamo già raggiunto il 50% delle adesioni), è possibile scaricare tutta la modulistica sul sito www.trofeoendurance.it e per ulteriori informazioni: info@trofeoendurance.it o info@kartoneitalia.com .

A cura di: Diffusione Comunicati Stampa

martedì 17 marzo 2009

Prestiti a Protestati


I prestiti a protestati rappresentano una nuova frontiera del finanziamento personale, concedendo una seconda possibilità di credito a chi è iscritto nel registro della Centrale Rischi.
Con il protesto si indica pubblicamente il mancato pagamento di un titolo di credito, soggetto ad una certa scadenza entro la quale diviene istantaneamente eseguibile: una volta accertato il vizio sarà interesse della banca di competenza inoltrare il caso al notaio o all’ufficiale notiziario, che si impegnerà di fatto a redigere il protesto sotto forma esecutiva.
Il prestito a protestati travalica la gravità dell’atto specificando nuove scorciatoie di tipo contrattuale, intervenendo con opportune operazioni di sobbarco molto più sicure che garantiscono la copertura del saldo durante tutto il piano d’ammortamento. Requisito essenziale alla sottoscrizione è un impiego stabile e a tempo determinato, preferibilmente statale o nei pubblici servizi; la pratica è accettata solo se la posizione debitoria è stata sanata, onde accendere un negozio prestabilito a determinati parametri.
Con la cessione del quinto si conta un versamento rateale mensile prontamente distribuito dallo stesso datore di lavoro, in base alla percentuale di un quinto calcolata sulla busta paga al netto; con un prestito delega si rinforza la quota stabilita, preferendo un risarcimento più veloce ma egualmente tutelato. Per i lavoratori autonomi è invece ammissibile l’ausilio di un prestito cambializzato.
I prestiti a protestati sono veloci ed affidabili, entro un limite riferibile a 60.000€ a contratto.

Per Maggiori Informazioni:
NonSoloPrestiti.com

A cura di: Diffusione Comunicati Stampa

DiscoDays : Mostra Mercato del Disco


Domenica 5 aprile 2009 Pozzuoli (Napoli) ospiterà la seconda edizione della mostra mercato del disco organizzata da Iuppiter Eventi, con il patrocinio della Provincia di Napoli e del Comune di Pozzuoli.

Dopo il grande successo registrato in occasione della scorsa edizione, DiscoDays si ripete ampliandosi, per espositori, importanza del materiale esposto ed un programma di eventi correlati. Ambisce ora a diventare un appuntamento costante e periodico, un punto di riferimento per i collezionisti, per gli appassionati di musica e anche per semplici curiosi. Durante la manifestazione si svilupperà un programma di incontri e conferenze a cui saranno presenti esperti del settore ed artisti del territorio, per sottolineare l’importanza della musica nella comunicazione e nello sviluppo sociale. DiscoDays vuole regalare un evento unico nel suo genere alla città di Napoli, la quale, nonostante la sua elevata cultura musicale, ne è priva. L'obiettivo è quello di soddisfare le esigenze di coloro che di musica vorrebbero parlarne, condividerla e crearla.

Riferimenti

Anna Iuppariello
Luigia Merenda
Napoli Italia
info@discodays.it

A cura di: Diffusione Comunicati Stampa

lunedì 16 marzo 2009

Comunicato stampa AmiciCani


PER INFO NON CONTATTARE ME MA ILARIA Cell:333- 3246098
Mail:ILARIADAC@HOTMAIL.COM
luogo: Roma

Lola è una dolcissima cagnetta di appena un anno, nella sua breve vita ha già sofferto molto purtroppo: quando aveva solo due mesi è stata abbandonata per strada, davanti ad un garage e da quel momento vive legata ad una catena di appena 30cm. Il giorno, la notte, con il sole o con la pioggia, Lola si trova sempre in queste condizioni.Da qualche settimana alcuni abitanti della zona stanno cercando di prendersi cura di lei, facendola vaccinare, facendola passeggiare e socializzare con gli altrri cani, ma si tratta di brevissimi momenti, per poi riportarla nella sua \"prigione\". Questa dolcissima cagnolina, nonostante tutto è affettuosa e tranquilla, è una taglia media ed è giovanissima(appena un anno), verrà a spese delle volontarie sterilizzata e microchippata, ma cerchiamo per lei una vera adozione che le faccia dimenticare questo tristissimo periodo......gua! rdate i suoi occhi, sembrano implorarvi di aiutarla...sicuramente è stata anche maltrattata, per questo è un pò timidina, ma siamo sicuri che con l\`affetto di un padrone recupererà molto in fretta.....La situazione è molto urgente perchè il garagista si è stancato di tenerla e minaccia di farla sparire da un momento all\`altro...vi prego aiutatela!!!



Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com

A cura di: Diffusione Comunicati Stampa

Pasqua in Centro Benessere al Park Hotel Olimpia di Brallo di Pregola in Oltrepò Pavese


Oggi sul Portale di Promozione turistica dell'Oltrepò Pavese OltrepEAT abbiamo aggiunto la proposta per la Pasqua e Pasquetta del Park Hotel Olimpia , Centro Benessere di Brallo di Pregola in Oltrepò Pavese .



Nel cuore dell’Oltrepo Pavese, in un ambiente ideale per chi ama i silenzi magici della montagna, i colori cangianti dei boschi e le suggestioni delle antiche leggende, il Park Hotel Olimpia è una “casa” che profuma di nuovo e di fresco, immersa nel verde e lontana dai rumori della vita quotidiana.
L'atmosfera è gradevole e rilassante, ricca di attenzioni e cure per gli ospiti: le camere sono accoglienti e dotate di ogni comfort.
Ugual calore e piacevolezza caratterizzano il ristorante dal quale, gustando i piatti tipici della migliore tradizione dell'Oltrepo Pavese, si gode un panorama unico, attraverso ampie vetrate che si aprono sulla valle.
A disposizione degli ospiti una SPA attrezzata per il relax più assoluto con sauna finlandese, bagno turco, doccia emozionale con aroma e cromo terapia, vasca riscaldata con idromassaggi. L'annesso Beauty Center, in un ambiente ovattato di musica dolce e profumi, offre una vasta gamma di massaggi, rituali e trattamenti che portano la firma prestigiosa di Fisiosphere.
Il Park Hotel Olimpia è quindi perfetto per soggiorni rigeneranti e rilassanti all'insegna del benessere, ma adatto anche a ospitare meeting e incontri di lavoro.

Lunga Pasqua in Relax (5 gg/4 notti)
4 gg.in 1/2 pensione , con ricco menu' di Pasqua e spettacolo di cabaret il sabato sera
3 Ingressi nell'Area Umida con utilizzo di sauna, bagno turco, doccia emozionale con cromo e aroma terapia, piscina interna riscaldata con idromassaggi ed in più servizio di tisaneria
1 MAGIA D'ACQUA:TRATTAMENTO CORPO a scelta tra Detossinante e Restitutivo,effettuato nell'avvolgente atmosfera di Nausicaa, luogo magico che unisce ai benefici dell'acqua,le virtu' della cromoterapia e aromaterapia
In camera doppia Superior euro 407,00 a persona
in camera doppia De Luxe euro 461,00 a persona
in Junior Suite euro 511,00 a persona per la pensione completa, supplemento di Euro 20,00/al giorno

Week End di Pasqua 4gg./3 notti
3 gg.in pensione completa ,con ricco menu' di Pasqua e spettacolo di cabaret il sabato sera
3 Ingressi nell'Area Umida con utilizzo di sauna, bagno turco, doccia emozionale con cromo e aroma terapia, piscina interna riscaldata con idromassaggi ed in più servizio di tisaneria
1 SOFFIO DI LUCE:Trattamento viso a scelta fra il Rituale antiage e il Rituale ozone protection. oppure Trattamento corpo a scelta fra Armonia Tonificante e Energia Bianca
In camera doppia Superior euro 382,00 a persona
In camera dopia De Luxe euro 422,00 a persona
In Junior Suite euro 462,00 a persona

Short Pasqua in Relax 3gg./2 notti
2 gg.in pensione completa,con ricco menu' di Pasqua e spettacolo di cabaret il sabato sera.
2 Ingressi nell'Area Umida con utilizzo di sauna, bagno turco, doccia emozionale con cromo e aroma terapia, piscina interna riscaldata con idromassaggi ed in più servizio di tisaneria
1 SOFFIO DI LUCE:Trattamento viso a scelta fra il Rituale antiage e il Rituale ozone protection. oppure Trattamento corpo a scelta fra Armonia Tonificante e Energia Bianca
In camera doppia Superior euro 315,00 a persona
In camera doppia De Luxe euro 335,00 a persona
In Junior Suite euro355,00 a persona

Riferimenti

Giuseppe Moglia
OltrepEAT
Bagnaria Italia
postmaster@oltrepeat.com

http://www.oltrepeat.com/

A cura di: Diffusione Comunicati Stampa

domenica 15 marzo 2009

LA FICTION DI RAI 1 «PANE E LIBERTA'» UNISCE LE ISTITUZIONI MA DIVIDE LA STAMPA


Politica e Passione hanno sempre un forte impatto emotivo. La vita del sindacalista Giuseppe Di Vittorio, interpretato da Pier Francesco Favino, con la colonna sonora di Ennio Moricone, va in onda su Rai Uno domenica 15 marzo alle 21.30 e lunedì 16 alle 21.10 dopo le proiezioni in anteprima al Quirinale ed alla Camera dei Deputati che hanno visto registrare i consensi di Napolitano e Fini. Nell'attesa del verdetto del pubblico, divisa, invece, la stampa.

(Mariangiola Castrovilli) - Pane e libertà, la fiction in due puntate che andrà in onda su Raiuno domenica 15 e lunedì 16 marzo in prime time, pur non essendo ancora stata vista dal pubblico, sta già facendo versare i classici fiumi d’inchiostro. E se non c’è ancora il giudizio del pubblico c’è stato prima fra tutti quello del presidente NapolItano a cui la fiction è piaciuta come è poi piaciuta al presidente Fini che martedì scorso l’ha fatta proiettare in anteprima alla Camera ospitando insieme al cast al completo anche Epifani, Angeletti e Bonanni.

Giornali però non tutti plaudenti, Gabriella Gallozzi dell’Unità per esempio ha distrutto il lavoro senza mezzi termini, dando segni d’insofferenza fin dall’anteprima per noi giornalisti, ridendo e parlando forte, disturbando così la proiezione tanto da far girare la testa a chi voleva giustamente il silenzio per poter comunque terminare la visione per poi giudicare con tranquillità.

Che la vita di un sindacalista, possa essere il massimo dell’appeal è un po’ duro da vendere, anche se si parla di Giuseppe Di Vittorio, padre dei sindacalisti italiani conosciuto in tutto il mondo. Pane e libertà ci prova a modo suo, o meglio, come dice Pietro Calderoni, che ha firmato soggetto e sceneggiatura insieme a Gualtiero Rosella ed al regista Alberto Negrin «Rendendo la vita di Di Vittorio ‘potabile’ per la tv. Politica e passione hanno sempre un forte impatto emotivo. D’altra parte che cos’è stata la vita di Di Vittorio se non un grande romanzo, dalla morte di suo padre ucciso dalla fatica sotto i suoi occhi, all’essere fin da piccolo bracciante picchiato e sfiancato dal lavoro, e poi le lotte contadine contro i latifondisti, due guerre mondiali, la Spagna, l’unità sindacale, il Pci…».

Interpretata da Pierfrancesco Favino, senz’altro più charming del vero Di Vittorio insieme a Giuseppe Zeno, Emilio Bonucci, Massimo Wertmuller, Raffaelle Rea, Ernesto Maieux e con la splendida musica di Ennio Morricone, il film racconta la storia di un uomo che ha combattuto in prima persona tutta la sua vita per difendere i suoi ideali ed i diritti di tutti, con un’idea nobile della politica.

Strada tutta in salita per un povero contadino analfabeta che fin da bambino ha capito però l’importanza delle parole e che queste parole cerca per una superba opera di comunicazione con i poveri diseredati come lui per il suo grande sogno di mettere insieme tutti i lavoratori d’Italia e del mondo, senza differenze politiche e religiose, per vedere riconosciuti i propri diritti.

Alberto Negrin, provocatoriamente lei dice che questo è un film western… «Non ho mai pensato di fare un film politico o ideologico, quello che mi interessa sono le anime, ed entrare con la telecamera nell’anima di un uomo è un valore così raro che attorno a questo nucleo centrale abbiamo costruito un western dove le contrapposizioni sono assolute, bene/male, buono/cattivo, giustizia/ingiustizia, uno schema valido per ogni tipo di storia».

Baldina, la figlia di Di Vittorio ha trovato questa fiction ineccepibile e superba l’interpretazione di Favino. «In passato molti hanno tentato di fare un film su mio padre» spiega la signora, «ma Pierfrancesco persino nei gesti è stato straordinario, come per esempio nel muoversi, nel ravviarsi i capelli… e lo stesso posso dire per il regista Alberto Negrin perché sono riusciti a catturare la vera storia del movimento operaio che i giovani di oggi non sanno nemmeno com’è nato».

Pierfrancesco Favino, ormai lanciatissimo soprattutto in America, dove pare che Hollywood abbia scoperto il suo talento prima di Cinecittà visto che è stato il capo delle forze del male nel Principe Caspian, comandante delle guardie svizzere in Angeli e demoni di Tom Hanks in uscita da noi in maggio, ed il sergente di El Alamein, per non parlare della mole del suo lavoro italiano dal Libanese, perverso boss della banda della Magliana in Romanzo Criminale di Michele Placido a Bartali nella fiction omonima, e adesso appunto nei panni molto umani della guida del sindacato comunista.

Favino, qual è stata la scena più toccante di questo lavoro? «Per me non c’è stata una solo scena», risponde l’attore, «ma una vita che è esemplare. Vedere una massa di lavoratori che si muove e lotta per conquistare i suoi diritti, mi ha commosso oltre ogni dire».

A spingerlo verso Pane e libertà, è stata, come lui stesso confessa, «la fondamentale passione per la mia terra di provenienza, la Puglia, e la possibilità di raccontare la grande onestà di una persona che credeva in un sogno. Di Vittorio andando a letto diceva ogni sera di aver fatto il proprio dovere. Un esempio per ciascuno di noi».

Riferimenti

Giulio Carra
OLTREPENSIERO.IT - rivista telematica di cultura e attualità
Roma Italia
direttore@oltrepensiero.it
Redazione 0766/842297 - 338/9028382

A cura di: Diffusione Comunicati Stampa

sabato 14 marzo 2009

Fino al 30 Maggio Offerta speciale per un week-end di benessere al Park Hotel Olimpia


Park Hotel Olimpia , di Brallo di Pregola in Oltrepò Pavese ti dedica un’offerta speciale per vivere in coppia un’esperienza di assoluto relax: due giornate magiche avvolti nell’accogliente atmosfera del nostro hotel, abbinate alla scoperta del nuovo trattamento

Deep Sensuality Experience Fisiosphere.

Un viaggio nel cuore dei sensi, un rituale di coccole e momenti preziosi dedicati alla coppia, un percorso di purezza e benessere da vivere insieme nella elegante suite della nostra spa.

Il pacchetto comprende:
- 2 notti in camera Deluxe con trattamento mezza pensione
- 1 ingresso in area umida per due
- 1 rituale di luce per due

Valido fino al 30 maggio,
451 euroa coppia nei weekend
410 euro a coppia dal lunedì al giovedì.

Un’occasione da prendere al volo per un’esperienza che vi coinvolgerà totalmente, facendovi sentire come una cosa sola: puro benessere.

Questa promozione non è valida in occasione di ponti e festività.

A cura di: Diffusione Comunicati Stampa

Biagio Antonacci, il cielo ha una porta sola in Tour


E' la seconda parte del nuovo tour di Biagio Antonacci, quella in cui l'artista mostra al suo pubblico, in giro per i palasport d'Italia, la parte Rock della sua anima.
Il tour è infatti diviso in due parti e prevede due diverse ambientazioni: la prima tranche di concerti avrà come cornice i teatri italiani, dove Biagio potrà esprimere al meglio la sua anima INTIMA. La seconda tranche si svolgerà nei palasport della penisola, dove tutta l’anima ROCK del cantautore potrà trovare la sua dimensione migliore. Si riconferma il feeling tra il cantautore milanese e i grandi numeri dei palazzetti, ad un anno di distanza dall' ultimo tour che ha registrato il tutto esaurito in ogni tappa.Il nuovo tour segue l’uscita dell’omonimo album che, dopo sette settimane dalla sua pubblicazione, è stato subito triplo disco di platino. Biagio Antonacci in questa seconda parte del tour riproporrà al suo affezionato pubblico tutti quei brani che hanno reso la sua carriera una delle più eterogenee del panorama musicale italiano e che lo avvicinano così empaticamente a chi lo ascolta.


In occasione di questo evento, HOTEL EUROPA effettua una speciale promozione:

camera doppia uso singola € 50;
camera doppia o matrimoniale € 70;
camera tripla € 90.
Prezzi comprensivi di buffet-breakfast al mattino.

HOTEL EUROPA, una rinnovata e comoda sistemazione a soli 20 minuti dal centro di Firenze collegata con oltre 30 treni navetta al giorno. L’Hotel si trova in Piazza Stazione a Signa, piccolo centro lungo la valle dell’Arno che offre tutte le particolarità della Toscana, ristoranti tipici, enogastronomia e l’atmosfera unica di un borgo medioevale a soli 20 minuti dal centro di Firenze.
Raggiungere l’Hotel Europa è comodo e veloce anche senza utilizzare la macchina.

Per informazioni o prenotazioni camere inviare mail all’indirizzo info@hoteleuropasigna.it
oppure telefonare al numero: 0558734345 segnalando “concerto Biagio Antonacci”.
Non effettuiamo prevendita biglietti.

Data concerto 25/03/2009 – inizio ore 21:00
Nelson Mandela Forum (Firenze)

A cura di: Diffusione Comunicati Stampa

Napoli: Comicon dal 24 al 26 Aprile 2009



Se siete degli accaniti lettori di fumetti, e pensate che non siano solo un divertimento per ragazzi, ma che costituiscano una vera e propria forma d’arte, non lasciatevi scappare il Comicon di Napoli, il salone internazionale del fumetto più importante d’Italia.
L’obiettivo di Comicon è quello di far conoscere e apprezzare l’abilità e i risultati eccellenti raggiunti da alcuni dei più grandi fumettisti italiani e internazionali, contribuendo così a diminuire lo scarto tre le arti cosiddette maggiori e il fumetto, considerato la “nona arte”.

Per rendere questo obiettivo ancora più esplicito, il Comicon viene ospitato a Castel Sant’Elmo, castello medievale adibito a museo e sede di numerose mostre, e in una città d’arte come Napoli, che sta diventando un importante centro per l’arte contemporanea e che anche per questo attira sempre molti turisti, che approfittano delle numerose vacanze economiche nella città. Da più di 10 anni (la prima edizione del Comicon risale al 1998) il salone del fumetto di Napoli persegue il suo progetto culturale puntando soprattutto sulla qualità e sull’approfondimento, che si manifestano nella cura delle esposizioni delle tavole e nella ricercatezza degli allestimenti, ma anche nella varietà di eventi organizzati durante la mostra (dibattiti, rassegne cinematografiche, anteprime, seminari, concorsi ed esposizioni di giovani talenti), che sottolineano come il fumetto debba essere considerato una forma d’arte.

Il programma del Comicon è quindi sempre molto ricco e interessante: trascorrendo un weekend in una pensione a Napoli non avrete solo la possibilità di aggirarvi tra gli stand del salone e acquistare fumetti e gadget, ma potrete veramente immergervi in questo fantastico mondo, incontrando, per esempio, i vostri autori preferiti: tra i più attesi, Tanino Liberatore, che ha anche realizzato il manifesto dell’evento, a cui verrà dedicata una personale, Alan Davis, un talento conosciuto in tutto il mondo e che ha collaborato con prestigiose riviste come Warrior e 2000 AD, e Massimo Carnevale, da poco collaboratore di Dylan Dog e anch’egli protagonista, come Liberatore, di una mostra personale. Per avvicinare ulteriormente il pubblico al mondo dei fumetti, il Comicon ospita ogni anno al suo interno “L’ufficio scuola Napoli Comicon”, un laboratorio a cura di un artista, disegnatore o sceneggiatore che permette ai numerosi visitatori (oltre 20.000 persone, molte delle quali affollano ogni anno i numerosi bed and breakfast di Napoli) di partecipare attivamente all’evento.

Un altro obiettivo del salone del fumetto, oltre che promuovere la nona arte, è quello si premiare le eccellenze in questo campo, e durante il Comicon infatti una giuria di esperti composta da vignettisti, artisti, musicisti e docenti assegna i premi “Attilio Micheluzzi” al miglior fumetto, al miglior disegnatore, al miglior sceneggiatore, alla migliore serie realistica e alla migliore serie umoristica, al miglior fumetto estero e così via. Oltre a questi premi, viene anche indetto il concorso “Imago”, i cui partecipanti sono chiamati a realizzare tavole sul tema “We all live in a yellow submarine…Rinnoviamo l’energia!”, e il Comicon Cosplay Challenge, una gara che premia i migliori costumi e le migliori interpretazioni dei cosplay.

A rendere il programma ancora più ricco, gli eventi del Comic(on)off, una serie di appuntamenti che si terranno al di fuori di Castel Sant’Elmo, come la mostra e l’incontro con la fumettista Isabel Kreitz al Goethe-Institut e la mostra su Ángel de la Calle all’Instituto Cervantes.

Date: 24 – 26 Aprile 2009
Dove: Castel Sant’Elmo, Napoli
A cura di: Diffusione Comunicati Stampa

mercoledì 11 marzo 2009

Nuovo Programma di affiliazione Diretto Formula “PayPerSale” di intimocristina.biz


Intimocristina.biz, sito dedicato alla vendita di intimo donna e prodotti affini, ha lanciato l' iniziativa di un nuovo programma di affiliazione dove si possono guadagnare commissioni del 30% sul primo ordine e del 15% per 10 anni sulle vendite successive del cliente referenziato.

Il programma di affiliazione di intimocristina.biz è stato studiato per offrire la massima sicurezza e qualità grazie alle altissime commissioni visibili dalle statistiche in tempo reale delle vendite, la garanzia di ricevere sempre le commissioni dai referenziati inviati tramite il lavoro svolto, grazie alla memorizzazione del codice affiliato nell’anagrafica del cliente.

intimocristina.biz mette a disposizione per gli affiliati, oltre a banner e link personali, articoli di promozione, guide gratuite ed altre risorse di vario genere già pronte.

Il sito garantisce i clienti portati dagli affiliati per 10 anni, in modo da guadagnare la spettante commissione su tutte le vendite anche successive effettuate dal catalogo sempre aggiornato con nuovi prodotti ogni settimana.

L' affiliazione ad intimocristina.biz è totalmente gratuita e chiunque vi può accedere ed iniziare a lavorare con internet in modo facile e sicuro.

A cura di: Diffusione Comunicati Stampa

CioccolaTÒ e Reggia di Venaria: una doppia seduzione


Durante il weekend del 21 e 22 marzo la Città di Venaria Reale (TO) propone un ricco programma di intrattenimento e degustazione della “bevenda degli dei” oltre alla possibilità di visitare la rinomata Reggia, riportata ai fasti dell’epoca grazie ad un completo intervento di restauro. Una doppia occasione di seduzione, per il palato e per gli occhi.

10 marzo 2009 - Si avvicina il momento di trascorrere un weekend all’insegna della dolcezza e dell’arte, godendo di un appuntamento con il gusto (del Re Cioccolato) e con la cultura (alla Reggia di Venaria). Il 21 e 22 marzo la quarta edizione di CioccolaTÒ e la Reggia di Venaria offrono diverse occasioni di cultura e svago, attraverso un binomio incentrato sulla seduzione e sul fascino. CioccolaTÒ a Venaria Reale (a soli 10 km da Torino) propone una serie di eventi dal tema “la seduzione e il cioccolato”; alcune piazze della città ospiteranno una un’esposizione di cioccolato e una degustazione di prodotti tipici e alcuni ristoranti presenteranno menù a base di cioccolato elaborati apposta per l’occasione.

La Reggia di Venaria, la Versailles di Casa Savoia, presenta i suoi splendori: le collezioni permanenti e la grande mostra “Egitto. Tesori sommersi“, che espone oltre 500 reperti archeologici riportati alla luce dopo che erano sprofondati a sei metri sotto il livello del Mediterraneo nei primi secoli dell’era cristiana.

Per informazioni:

http://www.lavenaria.it

http://egittotesorisommersi.ning.com/

Il programma di CioccolaTò a Venaria Reale

Sabato 21 marzo

Dalle 15 alle 19 in P.za Atzei “Chocol’arte”, esposizione di sculture di cioccolato; “Trucioli di cioccolato”, realizzazione di sculture di cioccolato; “Auto, vespa e cioccolato: passione e seduzione nel tempo passato”, esposizione di auto storiche; “La casetta di cioccolato”, che distribuirà gratuitamente cioccolata calda e palloncini per i bambini e “Sfilata di majorettes”, esibizione di strada per allietare il pomeriggio.

Domenica 22 Marzo

Dalle 10 alle 19 in V.le Buridani, P.za Vittorio e P.za Annunziata “Chocol’arte” e “Chocol’gusto”, esposizione di sculture di cioccolato e degustazioni gratuite ed assistite di prodotti tipici (formaggio Castelmagno, nocciole, fragole, kiwi) abbinati al cioccolato; “Trucioli di cioccolato”; “Laboratori di trucco al cioccolato” e “I negozi di cioccolato”.

Dalle 15 alle 19 “Animazione teatrale” dedicata all’evoluzione della conquista amorosa dal Seicento ad oggi attraverso la seduzione del cioccolato, “Chocol seduzione” e per tutta la giornata presenza di uno stand dell’Associazione “Seconda faccia” per sensibilizzare alla legalità contro le mafie.

Per informazioni:

http://www.comune.venariareale.to.it

http://images.comune.venariareale.to.it//IT/f/agenda/depliant_0.pdf

A cura di: Diffusione Comunicati Stampa

IL VOSTRO NUOVO “NUMERO VERDE” A CONSUMO


Il Business Center Treviso è specializzata per il Nord-Est in servizi alle aziende, domiciliazioni societarie e "outourcing".
In un ottica di continua ricerca di soddisfazione dei propri clienti, abbiamo deciso di prendere mandato di attivazione di numeri verdi prepagati e ricaricabili.

Il “numero verde” rappresenta uno strumento facile, veloce ed economico per garantire all’azienda maggiore visibilità sul mercato, acquisire un’immagine di organizzazione moderna ed efficiente, aumentare le occasioni di affari.

Se si desidera creare un canale preferenziale con i clienti, il modo migliore per offrire un servizio di assistenza, promozione dei propri prodotti, gestione reclami, è acquistare il numero verde 800 poiché è un valido strumento di comunicazione: è il modo più semplice ed immediato per gli utenti di contattare gratuitamente l’azienda e chiedere informazioni.

Il numero verde risulta gratuito per il chiamante, questo significa che il vostro potenziale cliente sarà più invogliato a mettersi in contatto con voi e quindi di conseguenza, riceverete più contatti utili per il vostro Business! Il costo/contatto è minimo!

I vantaggi di "attivare un numero verde" sono:

1) la velocità di attivazione, poiché il vostro numero verde è attivo entro 24ore dall’invio del modulo d’ordine;

2) la semplicità di gestione, che vi permette di configurare e personalizzare on-line il vostro numero verde; i messaggi sono consultabili in tempo reale via e-mail, sms o in agenda on-line; le tariffe hanno un’unica fascia oraria 0-24 tutti i giorni, senza distinzioni geografiche;

3) i costi minimi, in quanto il numero verde non ha né costi fissi, quindi alcun canone, né costi di attivazione, né costi di chiusura contratto se dopo 12 mesi si decide di lasciar scadere il credito oppure di non rinnovare l'uso del numero.


Se desiderate fornire informazioni e assistenza avendo un valido strumento di contatto senza rinunciare all’immagine della vostra attività; se volete garantire la privacy della vostra linea telefonica non comunicandola; se volete essere sempre reperibili in qualsiasi giorno o su qualsiasi linea telefonica… basta attivare gratuitamente il "numero verde" presso il Business Center Treviso!

Infine il "numero verde" è anche a noleggio per esigenze temporanee.

Cliccate sul link http://www.metiservice.it/?id_pagina=125&id_pagina_2=35&Lang=_1&I-nostri-servizi-a-vostra-disposizione-Attivazioni-Numeri-Verde.html per scaricare la modulistica da inviarci via Fax 0422 319364, completa di tutti i Vostri dati, firma e timbro e dopo 24 ore il Vostro nuovo Numero Verde sarà attivo!

Per maggiori informazioni su tutti i nostri servizi potete visitare il sito http://www.metiservice.it/, o telefonare al nostro numero verde.

Sergio Giarrizzo


BUSINESS CENTER TREVISO ®
Office Rent & Solutions for your Business

A cura di: Diffusione Comunicati Stampa